lunedì 9 maggio 2016

Stromboli Gluten free








Lo Stromboli non ha niente a che fare con l'isola e il vulcano nel nosto bellissimo mare.
E' un lievitato, arrotolato con un ripieno gustoso, quasi una pizza, visto che gli ingredienti che ho usato sono simili.
Negli Stati Uniti è un lievitato che si trova in quasi tutte le pizzerie, ma in Italia non credo di averlo mai visto.
Provate a prepararlo, in sostituzione della pizza e vedrete che vi piacerà! Provatelo con altri ripieni e rendetelo più gustoso con gli ingredienti che vi piacciono di più!




Stromboli
Impasto
250 ml di acqua tiepida-calda
1 cucchiaino di miele millefiori
7 g di lievito di birra secco
un pizzico di sale fine
2 cucchiai di olio di oliva
500 g di farina bianco pane senza glutine

Ripieno*
salsa di pomodoro, quanto basta per coprire il rettangolo di impasto
1 mozzarella a fettine sottili, privo di liquido
pecorino grattugiato
origano
olio per spennellare


Versate l'acqua, il miele ed il lievito nella ciotola di una planetaria e mescolate con un cucchiaio in modo da sciogliere il miele ed il lievito. Lasciare riposare circa 5-10 minuti, o fino a quando non vedete le prime bollicine in superficie: questo vuole dire che il lievito ha cominciato ad attivarsi.
Aggiungete l'olio e metà della farina e cominciate ad impastare con il gancio.
Impastate e aggiungete il sale.
Aggiungete il resto della farina, poco alla volta, fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.
Impastate per 6 minuti
Se non avete la planetaria, impastate tutto in una ciotola grande, aiutandovi con un cucchiaio di legno. Quando l'impasto risulta troppo soda, versatelo su un piano di lavoro e impastate a mano.
Dopo i 6 minuti, togliete l'impasto dalla ciotola e impastate leggermente su un piano di lavoro (se avete utilizzato la planetaria) e formate una palla.
Mettete la palla in una ciotola e copritela con una pellicola alimentare o un panno di cotone.
Lasciate lievitare in un posto protetto da correnti d'aria (in dispensa o nel forno spento) per circa 1-2 ore o fino al raddoppio dell'impasto.

Togliete l'impasto dalla ciotola e mettetelo su un piano di lavoro, leggermente infarinato con la farina bianco pane senza glutine
Scaldate il forno a 250° C (statico)
Stendete l'impasto con un matterello fino a formare un rettangolo dello spessore di mezzo centimetro**.
Corpargete con la salsa di pomodoro, poi con la mozzarella e l'origano, facendo attenzione a lasciare circa 2 centimetri di bordo lungo i lati del rettangolo.


Inumidite i bordi con dell'acqua e arrotolate il rettangolo, facendo in modo che il ripieno rimanga all'interno. Formate una specie di salame e chiudete i bordi, pizzicando l'impasto con le dita in modo da sigillarlo.
Ponete il rotolo su una placca da forno, precedentemente rivestita da carta da forno e spennellatelo con un pò di olio
Praticate dei taglietti superficiali sull'impasto in modo da aprire leggermente il rotolo e cospargete di pecorino grattugiato



Infornate e cuocete per circa 8-10 minuti o fino a quando la superficie è dorata
Togliete dal forno e lasciate raffreddare.
Tagliate il rotolo a fettine e gustatelo!


*Note: per il ripieno usate la fantasia: salame piccante, provola affumicata, prosciutto, pecorino a scaglie, salmone e formaggio fresco, verdure grigliate! A voi la scelta per qualcosa di gustoso e saporito!

** Note: potete anche tagliare in 2 il rettangolo e farcire i rotoli con ripieni diversi



Con questa ricetta partecipo al contest di Sglutinati - Essenzialmente Free e Gluten Free Travel & Living
 #essenzialmentefree
#glutenfreetravelandliving
#sglutinati





1 commento:

  1. non ho mai preparato nulla di simile...
    però mi pare siano potenzialmente buonissimi...

    RispondiElimina