martedì 24 febbraio 2015

Salted Peanut Brittle - Croccante d'Arachidi Salate


La prima volta che ho preparato un croccante, ero una ragazzina. Non è stato difficile, ma il procedimento è stato molto lungo. Ed era la prima volta che usavo un termometro per dolci.
 Lo preparo ancora, ma solo una volta l'anno, per Natale.
Questo croccante con le arachidi invece, è decisamente più semplice.


Questa volta, l'ho preparato con le arachidi salate: io amo molto il contrasto/connubio dolce/salato come in questo caso: il caramello salato, il burro salato con il miele...



Non è durato 24 ore.
Purtroppo.
La mia bilancia non è stata contenta........





Salted Peanut Brittle  - Croccante d'Arachidi Salate

500 g di zucchero semolato
340 g di glucosio
60 g di burro
120 ml di acqua
450 g di arachidi salate
1 1/2 cucchiaini di bicarbonato di soda
Termometro per dolci


Rivestire una teglia da forno grande (io da 36 x 40) oppure 2 più piccoli, con carta da forno.
Utilizzare, se possibile una pentola di ghisa per la lunga cottura a temperatura alta.
Versare lo zucchero, il glucosio, il burro e l'acqua nella pentola e portare a bollore a fuoco medio, mescolando per amalgamare gli ingredienti.
Inserire e attaccare a un lato della pentola un temometro per dolci.


Abbassare il fuoco e fare sobbollire mescolando ogni tanto fino a quando la temperatura raggiungerà i 135° C (ci vorranno circa 30 minuti).



Versare le arachidi e mescolare per rivestirle bene con il caramello e continuare la cottura fino a 146° C, mescolando spesso.
A raggiungimento dei 146° C,  spegnere il fuoco e aggiungere il bicarbonato.


Mescolare bene (il caramello diventerà di un colore chiaro opaco) e versare nella teglia rivestita.


Cercare di stendere il croccante (circa 1 centimetro di spessore) con il dorso di un cucchiaio in modo da distribuirlo uniformemente nella teglia.



Lasciare raffreddare completamente. Spezzare in pezzi di circa 3-4 cm di grandezza.




Nota importante
Se cucinate per un celiaco, assicuratevi di usare sempre prodotti contrassegnati dalla spiga barrata- gluten free

4 commenti:

  1. Che sfizioso!!! Bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  2. E' brutto da dire, ma devo dirlo: io sbavo ad ogni tua ricetta!!!
    Ti seguo qui, ti seguo su FB, ma adesso posso tornare a commentarti anche qui, yuppppppppiiiiieeeee
    Questo s'ha da fare!!!!!!!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabiana! E a me fa un piacere immenso che ti piacciono :) e poi è anche glu-fri ;)
      Grazie grazie grazie :)))

      Elimina
  3. Che bontà!!! Poi è anche gluten free e allora....mi ci tuffooooo!

    RispondiElimina