giovedì 20 novembre 2014

Muffins con Ciliegie Essiccate, Pera Nobile e Streusel di Fiocchi D' Avena e Zucchero di Canna





I miei muffins interpretano una poesia, un pò triste ma ancora pieno di luce e speranza,  di Christina Georgina Rossetti, poetessa inglese dell'800, figlia del noto artista e poeta Dante Gabriel Rossetti.

Remember
Remember me when I am gone away,
Gone far away into the silent land;
When you can no more hold me by the hand
Nor I half turn to go yet turning stay.
Remember me when no more day by day
You tell me of our future that you planned:
Only remember me; you understand
It will be late to counsel then or pray.
Yet if you should forget me for a while
And afterwards remembers, do not grieve:
For if the darkness and corruption leave
A vestige of the thoughts that once I had,
Better by far you should forget and smile
Than that you should remember and be sad






L'addio rappresenta l'autunno che è interpretata dalle pere usate per questi muffin.
Ho sempre amato l'autunno, però è anche un periodo di tristezza, di giornate più corte, di freddo e gelo. Le pere cadono dall'albero e rimangono lì sotto, tra le foglie e l'erba che cresce a stenti.
Però poi dimentichiamo questo momento buio e sorridiamo perchè sta arrivando la primavera, la luce e le distese di alberi in fiori. I fiori che poi diventeranno ciliegie
Autunno e primavera
Pere e ciliegie
Insieme, per questi muffin, per ricordare chi siamo.






Muffins con Ciliegie Essiccate, Pera Nobile e Streusel di Fiocchi D' Avena e Zucchero di Canna
Ingredienti secchi
245 g farina 00
70 g zucchero integrale di canna, tipo panela
1/2 cucchiaino cannella in polvere
2 cucchiaini lievito in polvere
1 pera nobile, sbucciata, detorsolata e tagliata a cubetti piccoli
2 manciate di ciliegie essiccate, tritate
Ingredienti liquidi
1 uovo
60 ml olio extra vergine d'oliva
185 ml latte 

Streusel
zucchero di canna, grezzo
fiocchi d'avena
Riscaldare il forno a 200° C
Preparare la teglia per i muffin e adagiare un pirottini in ciascuno stampo (io ho usato i pirottini in silicone).
Preparare 2 ciotole: una per il composto secco e l'altro più piccolo, per il composto liquido
Nella ciotola più grande, versare la farina, lo zucchero, la cannella, il lievito e mescolare bene con una frusta. Aggiungere le ciliegie e la pera e mescolare. Tenere da parte.
Nella ciotola più piccola, rompere l'uovo, aggiungere l'olio e il latte e mescolare con una frusta in modo da amalgamare bene gli ingredienti.
Versare il composto liquido nella ciotola con il composto secco e mescolare con una spatola o cucchiaio fino a quando gli ingredienti sono appena agglomerati e umidi. Non mescolare oltre, ma lasciate il composto con qualche grumetto.
Versare il composto nei pirottini e cospargere con lo zucchero di canna e i fiocchi d'avena
Cuocere nel forno per circa 20 minuti o fino a quando sono belli dorati





Con questa ricetta partecipo all' MTChallenge di Novembre 2014 basata sulla ricetta della vincitrice Francesca del blog Burro e Zucchero







11 commenti:

  1. Io adoro l'autunno e non mi fa per niente tristezza, anzi! Mi piace tirare fuori i maglioni e gli stivali e mangiare zucche e castagne! :-)
    Bellissima questa poesia, che esprime un amore immenso e puro, quell'amore assoluto che vuole solo il bene dell'altro.. ce ne sono ancora? In particolare, mi ha colpito molto l'ultima frase "preferisco di gran lunga che tu mi dimentichi e sia felice piuttosto che tu mi ricordi e che sia triste" wow!
    Fantastici i tuo muffins, che non conoscono stagioni! e meraviglioso lo streusel all'avena, so per diretta esperienza quanto sia buono e quanto l'avena sia un ingrediente perfetto in molte preparazioni!
    Grazie infinite!
    un bacione,
    Francy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Francy! Mi ha fatto veramente piacere il tuo commento e per avere scelto i muffins per questa sfida!
      PS Io adooooro l'autunno, sempre e comunque :)))

      Elimina
  2. bellissima poesia e bellissima scelta per i tuoi muffin. accostamenti arditi ma felicissimi, come quello streusel ai fiocchi di avena che vorrei poter mangiare anch'io, mannaggia!
    ma soprattutto... qui più che una cupoletta abbiamo una bosse! sono così cresciuti che sembrano madeleine... stupendi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' uno streusel un pò particolare, visto che non l'ho caricato con il burro , per non appesantire il resto. Molto buoni ;)

      Elimina
  3. L'autunno è una stagione magica,come magica è la tua proposta...la proverò sicuramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca! E' la stagione più bella! :)

      Elimina
  4. amo l'autunno e non posso non apprezzare questa poesia, che non conoscevo. I tuoi muffins sono fra i più belli che abbia visto in questa sfida, sia per l'aderenza alla fonte di ispirazione, sia per la cusa ai dettagli e la perfezione dell'esecuzione. in una gara dove sono richieste abilità tecnica e sensibilità, stai distinguendoti per entrambe, cn la tua solita classe. Sei sempre più brava!

    RispondiElimina
  5. Bellissima la poesia Isabel e fantastici i tuoi muffins!!! Un abbraccio forte, Mary

    RispondiElimina