lunedì 27 ottobre 2014

Lasagne alla Curcuma con Comté, Porri e Ricotta di Pecora


Confesso: non avevo mai tirato la pasta a mano. Nella mia famiglia fare la sfoglia in casa è una tradizione, fatta (da quello che ricordo io!) con la macchina per la sfoglia o la nonna papera (come viene chiamato in alcune parti della toscana).







Stavolta mi cimento anche io! Devo dire che è un ottimo esercizio per le braccia e mani. Volendo, tonifica anche gli addominali e i muscoli della schiena.
Penso alle massaie e rezdore (come vengono chiamate in alcune parti dell'emilia) e alla fatica quotidiana. Io l'ho fatto, diciamo per sport, mentre per loro era un rito che svolgevano tutti, o quasi, giorni della settimana: chi faceva le tagliatelle, che i maltagliati e chi le lasagne (la domenica).
Le mie bis-tris-nonne non avevano a disposizione macchinari per facilitare il loro duro lavoro quotidiano.
Le vedo inorridire alla mia proposta :-)



Lasagne alla Curcuma con Comté,  Porri e Ricotta di Pecora
Per il ripieno
1 porro grande, tagliato a rondelle sottili
Olio extra vergine d'oliva
90 g formaggio Comté, grattugiato
250 g ricotta di pecora freschissima
Burro, qualche fiocco
Besciamella
Lasagne

Appassire il porro in una padella con un filo d'olio

Per la sfoglia alla curcuma
2 uova
90 g farina di semola rimacinata di grano duro Senatore Cappelli
100 g farina grano tenero tipo 0
10 g curcuma in polvere

Versare le farine e la curcuma in una ciotola e mescolare con una frusta, per rendere il tutto omogeneo.
Versare su una spianatoia e fare una fontana al centro usando le dita delle mani.
Rompere le uova all'interno della fontana e mescolarle con una forchetta, incorporando la farina ai lati fino a quando sarà assorbita.
Il composto risulterà sabbioso, quindi impastarlo con le mani fino a quando è liscio e omogeneo.
Formare una palla e mettere su un piatto coperto con una ciotola e lasciare riposare per mezz'ora.
Dopo mezz'ora, riprendere l'impasto e mettere sulla spianatoia e cercare di appiattire con le mani in modo da formare un disco.
Stendere con il mattarello, ruotando la sfoglia  a ogni passaggio fino ad ottenere una sfoglia rotonda di circa 2 millimetri di spessore.

Tagliare la sfoglia in tanti rettangoli e lasciare asciugare su un panno di cotone (un lenzuolo vecchio va benissimo)


Per la besciamella
120 g  burro
150 g  farina 00
1500 ml latte
un pizzico di sale
noce moscata, grattugiato fresco

Scaldare il latte in una pentola,
In un'altra pentola, sciogliere il burro e aggiungere la farina, poco alla volta, mescolando con la frusta, in modo da incorporarla tutta, continuando la cottura, sempre a fuoco lento fino a quando il composto è di un leggero colore ambrato.
Aggiungere il latte poco alla volta, mescolando con la frusta per evitare i grumi. Cuocere fino a quando la besciamella diventa liscia e densa.
Aggiustare di sale e aggiungere la noce moscata


Composizione delle lasagne:

Cuocere i rettangoli di sfoglia in abbondante acqua salata e scolare.

Spennellare una pirofila da forno con dell'olio e appoggiare sopra le lasagne in modo da coprire tutto il fondo della pirofila.
Stendere la ricotta e poi i porri. Versare sopra qualche cucchiaio di besciamella e cospargere con il Compté.
Coprire con un altro strato di sfoglia, ricotta, porri, besciamella e Compté, fino ad esaurimento ingredienti.
Mettere qualche fiocchetto di burro sopra l'ultimo strato e infornare a 180° C fino a quando si forma una bella crosticina in superficie, circa 20 minuti





Con questa ricetta, partecipo al MTChallenge di Ottobre #mtchallenge, sfida lanciata da Sabrina, la vincitrice di Settembre















9 commenti:

  1. Potrei impazzire per un piatto del genere!!! La sfoglia è perfetta!!! E..adoro la curcuma, complimenti!!!:)Buon lunedì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Yrma! Ho aggiunto la curcuma per un tocco di colore e per vedere come si abbinava agli altri ingredienti e devo dire che è stata un'ottima scelta
      Grazie per la visita

      Elimina
  2. Oggi anch'io propongo qualcosa con la curcuma! Le tue lasagne sono spettacolari... gnam!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Allora vengo subito a vedere!
      Grazie!

      Elimina
  3. Isabel, io invece, essendo nipote di 'zora ho tirato la sfoglia da piccina... poi c'è stato un buco temporale durante il quale mia mamma (nonna papera addicted) non me l'ha fatta più tirare col mattarello... Diventata grande ho preferito fare come faceva la mia nonna perchè viene (come la tua, bellissima!) più sottile! Un bascione e complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patty! E' stata un'impresa per io, come tua mamma,l'ho sempre tirata con la macchina (anche per questioni di tempo!). Però mi sono divertita a calarmi nei panni della zdora di altri tempi
      Ciaooo

      Elimina
  4. Mi piace la sfoglia alla curcuma, dona un colore ancora più bello alla sfoglia.
    Deve essere molto golosa la tua proposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fra! E' vero: la curcuma ha dato alla sfoglia un bel colore intenso

      Elimina
  5. ricotta e porri è un abbinamento buonissimo, non posso che approvare incondizionatamente.
    queste lasagne così solari mi piacciono tantissimo!! belle belle belle!

    RispondiElimina