lunedì 8 settembre 2014

Pane Pull Apart di Farro e Patate con Zucchini, Mozzarella e Feta - Pull Apart Spelt and Potato Bread with Zucchini, Mozzarella and Feta Cheese


E così è arrivato Settembre: il mese che preferisco in assoluto.
Il mese che arrivava appena tornavo a casa dall'altra casa: parecchie migliaia di chilometri da qui.
E come dice un paragrafo del libro Piovono polpette."Dall'altra parte dell'oceano e scavalcati molte alte montagne e tre deserti bollenti e un oceano più piccolo, sorge la piccola città di ...",  Là c'è la mia casa.
Una casa in pietra e legno, con un prato immenso e il bosco tutto intorno.
Vicino al lago ai primi di Settembre crescevano i black eyed susans, molto simili ai topinambur, ed è per questo che quando li vedo ai bordi delle strade e vicino ai letti dei torrenti e ruscelli, penso alla mia casa e la natura rigogliosa che ancora oggi le cresce selvaggiamente intorno
Oppure li ricordo davanti ai cancelli bianchi delle case che vedevo lungo le strade lunghe lunghe (che non finivano mai!




E inevitabilmente con l'arrivo di settembre, l'aria diventava più pesante e umida e il cielo al posto del blu intenso diventava grigio metallo. E già pensavo ai bellissimi colori che solo l'autunno sa mostrare.

Quest'estate è stato un susseguirsi di giornate così: grige, plumbee, umide e a volte afose. E non sono ancora finite.
Benvenuto settembre







Non sono riuscita a tenermi lontano da questo pane delizioso. L'ho visto nel blog di Luisa The rise of the sourdough preacher un paio di mesi fa e ho dovuto farla anche io, anche se ho stravolto la ricetta e usato ingredienti diversi. L'idea delle zucchine e feta nel ripieno, è tutto suo!
Ecco la mia versione, un pò più rustica di quella di Luisa, ma ugualmente buona, anzi buonissima!




Pane Pull Apart di Farro e Patate con Zucchini, Mozzarella e Feta (english version below)
Ingredienti
245 g li.co.li o 2 g lievito di birra secco
250 g farina di farro
245 g farina di semola di grano duro
300 g acqua tiepida
1 cucchiaio da minestra di malto di riso
50 g olio evo
160 g fiocchi di patate
1/2 cucchiaino da caffè di sale fine

Ripieno
2 mozzarelle affettate
3 piccoli zucchini, a julienne
125 g formaggio feta, spezzettato
20 g parmigiano reggiano, grattugiato

In una grossa ciotola sciogliere il lievito con l'acqua, aggiungere il malto e mescolare. Lasciare riposare per circa 5 minuti in modo che si formi una leggera schiuma sulla superficie.
Versare la farina di farro nella ciotola e mescolare.Poi aggiungere la farina di semola, i fiocchi di patate e l'olio e amalgamare gli ingredienti con un cucchiaio di legno o nella planetaria con il gancio. Aggiungere il sale e versare il composto su una superficie infarinata e impastare con le mani fino a quando l'impasto risulta ben omogeneo e liscio, circa 10 minuti.
Se fosse appiccicoso, aggiungere poco alla volta un pò di farina di semola.
Formare una palla e mettere nella ciotola e coprire con un telo di cotone. Porre in un luogo caldo e asciutto (io nella dispensa).
Lasciare lievitare 2-3 ore o fino a quando ha raddoppiato in volume.
Ungere uno stampo da plumcake con olio.
Togliere l'impasto dalla ciotola e mettere su una superficie infarinata e stendere con un mattarello a forma di rettangolo fino a quando è circa mezzo centimetro di spessore.
Cospargere con gli zucchini, poi la mozzarella, poi la feta e infine con il parmigiano reggiano.



Tagliare con un coltello affilato o taglia pizza, per la lunghezza in 3 strisce e poi per il largo in altre 3 strisce (risulteranno dei quadrati)
Impilare le fette ottenute una sull'altra.
Prendere con entrambe le mani (come se fosse una fisarmonica) e mettere delicatamente nello stampo.
Se un pò del ripieno cade, potete infilarlo tra le fette.
Coprire con un telo e porre in un luogo caldo e asciutto e lasciare raddoppiare in volume, circa 2 ore.

Riscaldare il forno a 200° C. Togliere il telo e infornare il pane.
Cuocere per circa 20-25 minuti. Se la superficie cominciasse a diventare troppo scuro, abbassare la temperatura a 180° C.
Togliere dal forno e lasciare raffreddare circa 10 minuti prima di estrarla dallo stampo
Invito a  "sfogliare" le fette invece di tagliarle :)
Grazie Luisa



Partecipo alla raccolta di Panissimo da un'idea di Sandra e Barbara, che questo mese è ospitato da Sandra







Pull Apart Spelt and Potato Bread with Zucchini, Mozzarella and Feta Cheese
Ingredients (US cups)
1 cup of liquid starter or 1 package active dry yeast
2 cups spelt flour
2 cups semola flour
1 1/4 cups water
1 tbsp rice malt
1/4 cup extra virgin olive oil
1/4 cup instant mashed potato flakes
1/2 tsp salt

Filling
1 cup fresh mozzarella, sliced
3 small zucchini, shredded
1 cup feta cheese, crumbled
3 tbsp grated parmigiano reggiano cheese

In a big bowl, combine the yeast with the water, then add the malt and stir. Let rest for about  5 minutes until there is a little froth on the surface.
Pour the spelt flour in the bowl and stir. Then add the semola flour, potato flakes and oil and stir until well combined with a wooden spoon or in mix with a stand mixer, with the bread hook. Add the salt and take out of the bowl onto a floured surface and knead for about 10 minutes until the dough is smooth and ingredients well combined. If still a little sticky, add a small amount of semola flour at a time.
Form a ball and place in a large bowl and cover with a clean cotton cloth. Put in a warm and dry place (I put it in my pantry).
Let rise for 2-3 hours o double in size.
Grease a loaf tin with oil
Take the dough out of the bowl and put onto a floured surface. Roll out into a rectangle about half a centimeter thick.
Sprinkle the top with the zucchini, then mozzarella, then the feta cheese and the parmigiano reggiano.
Cut the longer side of the dough with a sharp knife or pizza cutter in 3 strips and then shorter side in another 3 strips (you will obtain square).
Stack all the squares one on top of the other and with both hands, place the tower of squares into the prepared tin.
If some of the filling falls, insert it in between the squares. Cover with a cloth and let rise until double (about 2 hours) in a warm and dry place.
Preheat the oven to 390° F.
Take the cloth off the tin and put the bread into the oven.
Bake for about 20-25 minutes. If the surface starts to brown, then lower the oven temperature to 350° F
When baked, take out of the oven and let cool for about 10 minutes before extracting from the tin.
I recommend to tear of the sliced instead of cutting the bread :)


34 commenti:

  1. wow! che meraviglia! mi piacerebbe rifarla con i miei senza.
    Mi piacerebbe anche andare in quella casetta oltreoceano, adoro quel tipo di atmosfera.
    Buona settimana e a rileggerci tra sorrisi e ricette :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabiana! Prima o poi la provo anche io con i senza: sono curiosa di vedere che risultato ottengo...

      Elimina
  2. Mmmmmmmhhhhh hai aggiunto anche la mozzarella!!!!
    E poi l'aggiunta dei fiocchi di patate...deve essere super extra morbido questo pane!!!
    Bravissima, son felice ti sia piaciuto!
    Un abbraccio grande
    Lou

    RispondiElimina
  3. questi pani farciti a fisarmonica a me mi fanno impazzire!
    sono buonissimi
    un abbraccio grossissimo!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra! Sono veramente ottimi e insieme sono proprio pane e companatico!

      Elimina
  4. ciao Isabel :* Il pane a fisarmonica è nella lista delle preparazioni da provare ormai da tanto tempo... adesso con l'arrivo dell'autunno non lascerò che l'idea resti a livello teorico per molto... squisito poi il ripieno... mi piace molto questa versione farcita con mozzarella e zucchine... e poi è così coreografico che fa anche una splendida figura in tavola:* un abbraccio a te:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona! E' davvero un bel pane (in tavola fa la sua porca figura) ed è buonissimo. E poi i ripieni sono davveri infiniti.

      Elimina
  5. ciao, arrivo da te grazie a Chiara del blog La voglia matta! Ho dato un'occhiata in giro, sei davvero brava e questo pane è da provare! Sai, io ho la fissa del pane fatto in casa! mi sono unita ai tuoi lettori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra e benvenuta! Il pane fatto in casa è una grande passione anche per me

      Elimina
  6. Mi stuzzicano molto questi pani per la forma e per i ripieni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca! E' davvero interessante preparare un pane già farcito: pane e companatico insieme :)

      Elimina
  7. Ti scopro ora, grazie alla rubrica di Chiara e il profumo di questo pane mi dice già che sarà un vero piacere seguirti! :) A presto! Vanessa

    RispondiElimina
  8. Ciao Isabel.. arrivo dritta dal blog di Chiara.. piacere di conoscerti!!!!! Ottimo questo pane.. l'abbinamento di zucchine e feta è meraviglioso.. io dopo averlo scoperto in Grecia.. non lo mollo più! un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia! Grazie per la visita. E' davvero un ottimo abbinamento e non solo con il pane ;I E' ora anche per me di ritornare in Grecia!

      Elimina
  9. Ciao, arrivo dal blog di Chiara. Questo pane mi piace molto tanto che scopiazzerò la ricetta. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Solema! Mi fa molto piacere. Quando lo fai, fammi sapere se ti è piaciuto :)

      Elimina
  10. Ciao Isabel, che bello aver letto il post su di te da Chiara. Questo pane è fenomenale! Troveremo sicuramente altre ricette interessanti, da amanti delle cucine straniere!Ci uniamo ai tuoi lettori, buona giornata e a presto!

    RispondiElimina
  11. Ma è divino!!! Non posso non seguirti, sono America-dipendente... ;) piacere di conoscerti! Erika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika! Fai bene: cerco di pubblicare ricette più o meno conosciute della cucina americana, in grammi e non in cups :)

      Elimina
  12. arrivo dal blog di Chiara e come sempre le sue segnalazioni sono sempre azzeccatissime!!! Complimenti.

    RispondiElimina
  13. Sono felicissima! Chiara mi ha dato la bella opportunità di conoscere il tuo blog e di scoprire le tue gustose proposte. Piacere di incontrarti, Isabel!
    Un caro saluto,
    Maria Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Grazie e mi fa un grane piacere che sei passata :)

      Elimina
  14. Ciao Isabel! arrivo dal blog di Chiara e da oggi mi unisco ai tuoi lettori. Sono contenta di conoscerti, sicuramente avrò modo di apprezzare i tuoi preziosi suggerimenti, in modo particolare mi affascinano i dolci statunitensi, che adoro. Ti faccio tanti complimenti!!
    Un saluto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola e grazie per essere passata. Cercherò di dare più spazio ai dolci (a volte li mangio prima di averli fotografati!!)

      Elimina
  15. cosa posso aggiungere a quello che ti hanno scritto le mie amiche? Sei bravissima e sono felice di averti avuto come protagonista di una mia puntata, tornerò a trovarti questo è certo ! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara! Cosa dire ancora? Sono molto contenta di essere stata da te e ti ringrazio per aver scelto questo pane delizioso

      Elimina
  16. Foto meravigliosa per un pane gustosissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura!!! Grazie per essere passata da me!!!!! La tua Tiroler Apfel Torta è diventato un must nella mia cucina! Grazie ancora

      Elimina
  17. Ciao Isabel, vengo anch'io dal blog di Chiara, piacere di fare la tua conoscenza! Questo piatto è davvero bellissimo! Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! E grazie per essere passata da me! :)

      Elimina