venerdì 11 aprile 2014

La Casa Abbandonata - Spaghetti di Riso con Gamberetti e Salsa Pad Thai - Rice Noodles with Shrimp and Pad Thai Sauce




C'è una casa.
Troppo vuota
Quando non ci sono, mi immagino il buio e il suono del niente che echeggia dentro la casa
Il lento fruscio della polvere che si alza quando un filo di vento penetra sotto la porta e le finestre


Il tic tac tic tac dell'orologio sul muro
Il rumore delle travi di legno, che scricchiolano dal freddo o dal caldo
Un raggio di sole che entra dalla finestra e trafigge il buio circondato da muri di pietra
Immersa nella sua maestosa campagna, circondata da mimose, ulivi e cipressi
Papaveri rossi che svettano sopra l'erba dei campi incolti
Nel piccolo orto immagino il rosmarino, la salvia e il timo a cui spuntano le prime foglioline e fiorellini. Le api e i calabroni si appendono ai fiorellini delicati
Il loro ronzio è udibile all'interno della casa
Il pavimento in cotto è freddo e in alcuni punti, crepato e consumato dal tempo
In alcuni momenti regna il silenzio assoluto





Poi in lontananza si sente una macchina passare, un gallo che canta
So che nel campo di fianco alla casa, l'upupa ha fatto il nido
Alla sera il barbagianni esce dalla tana e spiega le ali bianche e comincia la sua caccia notturna
L'odore della cantina e del vino lasciato ad invecchiare.
Le macchie sul pavimento di aceto, che hanno consumato le mattonelle
Il camino spento e freddo, nero di fuliggine
La madia dove un tempo veniva tenuto il pane in lievitazione





Spaghetti di Riso con Gamberetti e Salsa Pad Thai (senza tamarindo) (english version below)

100 g zucchero semolato
2 cucchiai succo di lime
60 ml salsa di pesce (nam pla)
2 cucchiai salsa di soia (gluten free)
60 ml acqua

400 g gamberetti
2 carote medie, tagliate a julienne
4 zucchini piccoli, tagliati a julienne
4 cipollotti, tagliati a rondelline
2 spicchi d'aglio
semi di sesamo
230 g spaghetti di riso
1 cucchiaio olio di sesamo
1 cucchiaio olio evo

Immergere gli spaghetti di riso in acqua calda. Quando sono morbidi, scolare e mettere da parte (si può fare questo mentre cuociono le verdure)
Salsa
Versare lo zucchero, succo di lime, salsa di pesce, salsa di soia e acqua in un pentolino e sobbollire per 5 minuti. Mettere da parte
Versare l'olio di sesamo nel wok e scaldare, cercando di rivestire le pareti basse del wok.
Aggiungere le carote, gli zucchini, le cipolline e aglio e saltare fino a quando le verdure sono tenere ma leggermente croccanti
Trasferire le verdure in un piatto e rimettere il wok sul fuoco.
Versare l'olio evo e scaldare. Quando è caldo, aggiungere i gamberetti e cuocere per qualche minuto.
Quando sono pronti i gamberetti, aggiungere le verdure cotte e gli spaghetti
Aggiungere la salsa e saltare tutti gli ingredienti insieme
Servire con una manciatina di semi di sesamo

Se cucinate per un celiaco, usate solo prodotti contrassegnati con la spiga barrata - gluten free


Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten (Fri)Day







Rice Noodles with Shrimp and Pad Thai Sauce (without tamarind paste)
1/2 cup sugar
2 tbsp lime juice
1/4 cup fish sauce (nam pla)
2 tbsp soy sauce
1/4 cup water

400 g shrimp
2 carrots, cut julienne style
4 small zucchini, cut julienne style
4 spring onions
2 cloves garlic
sesame seeds
400 g rice noodles
1 tbsp sesame oil
1 tbsp extra virgin olive oil


Soak rice noodles in hot water. When soft, drain. Set aside (do this while you are cooking the vegetables)

Sauce
pour sugar, lime juice, fish sauce soy sauce and water in a saucepan and simmer for 5 minutes. Set aside
Pour sesame oil in a wok and heat, swirling the oil to coat the pan
Add the carrots, zucchini, onions and garlic and stir-fry until tender, but slightly crunchy.
Pour vegetables on a plate and place wok back on the stove
Add olive oil and heat. When hot add the shrimp and cook a few minutes
When done, add the cooked vegetables and rice noodles
Add sauce and stir-fry all ingredients until well coated
Serve with a sprinkle of sesame seeds on each place

If you cook for a person with celiac disease make sure that you use only gluten free ingredients

35 commenti:

  1. Meravigliosa la ricetta e bellissimo il tuo racconto.. un abbraccio. :-D

    RispondiElimina
  2. Adoro queste ricette e sono bellissime anche le foto, puoi solo aggiungere che la salsa di soia deve essere quella senza glutine? Perché essendo un ingrediente che si crede certo, non si considera che invece contiene glutine (potremmo chiamarlo un false friend!) ;)
    P.s. ma è tua questa meraviglia di casa???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania. Si, solitamente in fondo alla ricetta scrivo che tutti i prodotti utilizzati devono avere la spiga barrata, ma lo menziono anche nella ricetta Grazie mille!! :)
      No, questa non è la mia...l'ho vista lungo la strada vicino a Montespertoli in provincia di Firenze. Era così bella nella sua solitudine

      Elimina
  3. Che belle immagini, sia visive che descrittive.... malinconiche di un tempo passato... i noodles, fantastici!!! Mi piace il tuo nuovo blog, bravissima!! Un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patty! Grazie per essere passata anche qui

      Elimina
  4. Che spettacolo Isalbel questi spaghetti :D hihi queste case che vengono invase dall natura sono sempre affascinanti i love it!
    mi raccomando ti aspettiamo con una bella insalata sul blog per il contest!!! a presto :D
    http://chiododigarofano.blogspot.it/2014/04/contest-la-primavera-nellinsalatiera.html#comment-form

    RispondiElimina
  5. Ciao Valentina! Mi piacciono davvero tanto, specialmente quelle coperte da rovi e piante
    Per l'insalata ho già in mente qualcosa ;)

    RispondiElimina
  6. gli spaghetti sono una meraviglia ma la casa.... lo sai che con me "sfondi una porta aperta" con questi post! stupendo Isabel, proprio proprio proprio come piacciono a me!
    grazie
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni volta che ne vedo una così, penso a come era una volta, a chi ci viveva dentro e perchè è diventat così...mi affascinano terribilmente

      Elimina
  7. ma che bella ricetta!! spaghetti di soia all the time per me! e che bel condimento...dalle nostre parti ce ne sono tante case così, che peccato, che spreco! grazie mille e buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Un vero peccato che queste belle case antiche vadano in malora
      Buona Pasqua anche a te

      Elimina
  8. Isabel la casa che descrivi è la casa dei miei sogni, nei miei sogni c'è una casa come questa che aspetta che io entri e con grande rispetto riporti alla vita tutto il calore che un tempo la colmava... E' un sogno che conservo in un cassetto, forse un giorno... Questo pad Thay mi incuriosisce, lo proverò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un giorno, vedrai...una casa così l'avrai :)

      Elimina
  9. che bella riflessione sulla casa, un po nostalgica ma mi piace come la ricetta

    RispondiElimina
  10. Hai dato voce a quelle mura. Ti sei fermata ad immaginare...felicità del tempo ritrovato!
    Deliziosa e leggerissima anche la ricetta, da provare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eli. Queste case abbandonate mi fanno pensare a chi ci abitatva e fantastico sulle loro storie

      Elimina
  11. Ciao Isabel, che bello questo post. Mi è sembrato, per un attimo, di essere lì... conosco una casa simile e mi ha sempre affascinato... tu sei stata bravissima a raccontarne il fascino e il mistero. Ottimi e invitanti i tuoi noodles di riso, da provare ;) Grazie per essere passata da me, buon weekend :) :**

    RispondiElimina
  12. P.s.: dopo vari tentativi andati a vuoto, ce l'ho fatta ad unirmi ai tuoi lettori ;)

    RispondiElimina
  13. Le foto sono molto belle e rendono completamente la tua narrazione. La ricetta è squisita, sicuramente da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura! Grazie per essere passata :)

      Elimina
  14. Ultimamente me li preparo molto spesso, peccato che ai coinquilini non piacciano proprio tanto!!!!

    RispondiElimina
  15. un post ricco di atmosfera , la ricetta mi attira molto perchè non è un tipo di cibo che conosco, dalle foto sembra buono !

    RispondiElimina
  16. Olalà che meraviglia di foto^^ molto autunnali cara Isabel:)
    il piatto thai ci piace assai.. meraviglia questi sapori!
    Smuack :*

    RispondiElimina
  17. questa ricetta è perfetta, buonissima ma adesso mi hai incuriosito con la casa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia! Ne vedo tante abbandonate al loro destino e mi chiedo il motivo di questo triste destino. Sicuramente i motivi sono scritti nei sassi e nelle piante che si avvinghiano intorno

      Elimina
  18. le case abbandonate hanno un fascino tutto loro
    anche io mi soffermo e penso a tutta la loro vita la loro storia
    stupende foto e spaghetti favolosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica. Ogni giorno ne vedo, di queste case, cascine e fattorie e mi piange il cuore vederle così, cadere a pezzi

      Elimina