domenica 28 aprile 2013

Torta libanese allo yogurt con sciroppo di limone - senza burro/Lebanese yogurt cake with lemon syrup - no butter



E' stato un periodo di lavoro estremamente intenso. Due scadenze a sole 1 settimana l'una dall'altra mi hanno allontanato brevemente.
E poi tra qualche settimana, sarò via per lavoro all'estero. Quindi niente cucina, solo mangiare al ristorante dopo giornate di lavoro "dall'alba al tramonto", ingurgitando quel che c'è, sperando di poter digerire ed arrivare alla colazione il giorno dopo.
Mi è dispiaciuto non poter essere presente al raduno delle Bloggalline: sarà per la prossima!

Questa ricetta l'ho trovata in un libro di cucina libanese: mi ha colpito per prima cosa perchè è con il limone (adoro i dolci con il limone!) e poi perchè si può gustare fresca anche fredda.
Non sono mai stata in Libano, ma mi piace pensare di esserci andata ed aver mangiato questa torta all'ombra di un cedro.


Torta libanese allo yogurt con sciroppo di limone - senza burro (english version below)
Per la torta
320 gr farina 00 (o farina di riso)
1+1/2 cucchiaino lievito in polvere
200 gr zucchero semolato
250 ml (2 vasetti) yogurt naturale bianco
250 ml latte parzialmente scremato
2 uove sbattute

Per lo sciroppo
260 gr zucchero
250 ml acqua
scorza di 1 limone grattugiato tagliato a listarelle molto sottili
60 ml succo di limone fresco

Preriscaldare il forno a 180° C.
Ungere una tortiera di 23 cm di diametro con olio .
In una ciotola o mixer, mescolare la farina, il lievito e lo zucchero.
Versare dentro lo yogurt, il latte e le uova e lavorare l'impasto con una frusta o mixer, per circa 3-4 minuti fino ad otterere un composto liscio ed omogeneo.
Versare nella tortiera ed infornare.
Cuocere per circa 1 ora (fare la prova dello stecchino).
Togliere dal forno e versare immediatamente lo sciroppo caldo e lasciare riposare finchè la torta ha assorbito tutto lo sciroppo.
Tagliare a rombi o quadrati e servire.

Per lo sciroppo di limone
Mettere tutti gli ingredienti in una pentola e mescolare a fuoco basso finchè lo zucchero si sarà dissolto, senza far bollire.
Lasciare cuocere per circa 7 minuti, finchè si sarà leggermente addensata. Spegnere il fuoco e tenere al caldo.

Alcune note:
-Questa torta si può servire sia a temperatura ambiente che fredda.
-Se non si usa tutto lo sciroppo, si può conservare in frigo e si può usare mescolato con acqua (naturale o frizzante), come una bella bevanda rinfrescante estiva.
-Si può sostituire la farina 00 con farina di riso: la torta risulterà più compatta ,ma anche più "cremosa"


Lebanese yogurt cake with lemon syrup - no butter
Cake
2 1/2 cups all-purpose flour (or rice flour)
1 1/2 teaspoons baking powder
1 cup sugar
1 cup plain white yogurt
1 cup milk
2 beaten eggs

Lemon syrup
1 1/4 cups sugar
3/4 cup water
zest of 1 lemon, cut in very small strips
1/4  cup freshly squeezed lemon juice

Prheat oven to 180° C
Grease a cake pan of 23 cm with oil
In a bowl mix the flour, baking powder and sugar
Then, pour in yogurt, milk and eggs and mix for 3-4 minutes, until the batter is nice and smooth
Pour the batter in the cake pan and bake for about 1 hour (check with a toothpick)
When, ready , take out of the over and pour the warm syrup over the cake
Let the cake absorb all the syrup.
Cut in diamonds or squares and serve
Notes:
-this cake can be served both at room temperature or cold
-If you don't use all the syrup, you can keep it in the fridge and mix it with water (still or bubbly)  as a fresh summer drink
-It's possible to substitute the flour with rice flour: the cake will be firmer but also "creamier"



Con questa ricetta partecipo al contest di Dolcemente inventando

venerdì 26 aprile 2013

La vendetta di Montezuma per MTC - Montezuma's revenge chili for MTC


Quando mio babbo preparava il chili, la casa diventava un'esplosione di profumi e sapori.
Già sul pianerottolo capivo che c'era qualcosa di speciale nell'aria. Quasi elettrico. Vulcanico.
Infatti appena entrata in casa, venivo colta da un fumicone di tossicità dovuta dalla quantità di peperoncino che mio babbo metteva nel suo chili.
Con la tosse, lacrime agli occhi e vista annebbiata, arrancavo verso la cucina, dove trovavo lui con il grembiulone, mestolo di legno in una mano e birra nell'altra. E un bel sorrisone di felicità!
Solitamente ne preparava di due tipi: quello per veri uomini e quello per signorine.
Ecco, oggi ho preparato per l' MTC di Aprile, quello per signorine, perchè altrimenti non saremmo riusciti a mangiarlo.....:)


Liberamente tratto dal libro "Chili lover's cook book"




Chili "la vendetta di Montezuma" (per signorine!)

In un pentolino sciogliere con 1 tazza di acqua con
1/2 cucchiaio zucchero
125 ml brodo di carne
1 cucchaino origano secco
1 cucchiaio paprika in polvere
1 cucchiaio cumino in polvere
1/2 cucchiaio sale al sedano
3 cucchiai peperoncino in polvere
1/2 cucchiaino aglio in polvere
1/2 pepe
1 cucchiaio  peperoncino preparato secondo le indicazioni di Ann
Mescolare finchè tutto si è sciolto, ma non bollire.


A parte in una casseruola di ghisa, soffriggere in un pò di olio per circa 5 minuti
1/2 kg spezzatino di manzo (chuck)
1 kg macinato di manzo (top round)

Aggiungere il miscuglio di spezie ed erbe alla carne.

A parte, soffriggere
2 cipolle medie tritate
2 spicchi d'aglio tritato finemente

Aggiungere alla casseruola di ghisa

Aggiungere 1 pomodoro maturo o 2 pelati

Quando comincia a bollire, aggiungere
1 lattina di birra chiara


Sobbollire lentamente per circa 2 ore (non coperto), mescolando ogni tanto. Trascorso questo tempo, spegnere e lasciare riposare per circa mezz'ora.
Togliere l'olio in superficie e aggiustare di sale
Aggiungere 2 cucchiai di Masa Harina (o fioretto di mais) ad una ciotolina con poca acqua calda e una volta sciolto, aggiungere alla casseruola per addensare.
Coprire e lasciare riposare un'ora circa prima di servire
Ancora meglio il giorno dopo

Gordidas con lievito madre




200 gr lievito madre
Farina 00 q.b.
Farina Manitoba q.b.

Acqua q.b.
Mettere il lievito madre in una terrina o mixer e aggiungere l'acqua.
Lavorare l'impasto con le fruste e quando è omogeneo, aggiungere la farina 00 e poi la farina manitoba, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lasciare riposare mezz'ora circa.
Formare un serpentone e tagliare la pasta a rondelle.
Stendere  con il mattarello fino ad ottenere un disco sottile.
Scaldare una padella e adagiarvi il disco di pasta ottenuto.
Cuocere entrambi i lati



Verdure miste stufate e speziate
2 cipolle piccole tagliate a pezzetti
3 spicchi di aglio, tritati
1 scatola di pelati
olio

In una pentola versare l'olio, e appena caldo, aggiungere la cipolla e l'aglio. Quando saranno tenere (dopo circa 5 minuti circa), aggiungere la scatola di pelati e fare sobbollire piano per 20 minuti.

3 patate piccole, sbucciate e tagliate a dadini
3 carote medie, sbucciate e tagliate a rondelle
1 tazza ceci lessati
1 fetta spessa zucca tagliata a dadoni
1 tazza acqua

Aggiungere le verdure e l'acqua e le seguenti spezie:
1 cucchiaino paprika dolce
1 punta zenzero macinato
1 punta garam masala

Cuocere per circa 1 ora coperto a fuoco basso.
Aggiustare di sale






Con queste ricette partecipo al MTC Challenge di Aprile






Montezuma's revenge chili
In a small saucepan dissolve the following in 1 cup of water:
1/2 tablespoon sugar
125 ml broth
1 teaspoon dried oregano
1 tablespoon paprika
1 tablespoon cumin
1/2 celery salt
3 tablespoon chili powder
1/2 teaspoon pepper
1/2 teaspoon garlic powder
1 tablespoon hot chilis prepared with Ann's recipe

Stir until dissolved, but not boiled.

In a big cast iron pot saute in a little oil for about 5 minutes:
1 lb beef chuck (cut in cubes)
2 lbs top round of beef (ground)
When ready, add the liquid mixture of spices and herbs.

In another pan saute:
2 medium onions, choppped
2 garlic cloves, minced

Add to meat mixture

Add one ripe tomato or two stewed ones

When the chili starts to boil, add
1 can beer

Simmer uncovered for about 2 hours, stirring occasionally.
Let stand for 1/2 hour and skim off excess grease.
Season with salt to taste.
Thiken with Masa Harina in warm water to suitable consistency.
Cover and let stand one hour before serving.
Best the next day








lunedì 15 aprile 2013

Naan


Sto disperatamente cercando di ignorare lo stomaco che borbotta e l'acquolina in bocca, ripensando a questi naan.
A quando li ho visti,  li ho preparati, li ho assaggiati.
Non avevo mai usato lo yogurt in un impasto di tipo "panoso" e non mi convinceva del tutto, ma l'idea di provare qualcosa di diverso dal solito pane/focaccia/pizza mi incuriosiva
Ma nel momento in cui ho messo le mani in pasta, non ho avuto più dubbi. Era come impastare della crema, fresca, morbida, e poi bella liscia e compatta.
E poi è l'ideale quando non si ha voglia di accendere il forno!
Li ho trovati un ottimo accompagnamento ad un piatto di   lenticchie o un'insalatona

Naan
Per 4 persone

400 g farina 00
30 gr lievito madre essiccato
1 vasetto di yogurt naturale magro
3 cucchiai olio extravergine di oliva
1 cucchiaino sale fine
1 dl acqua tiepida

250 g di formaggio cremoso
Olio extravergine di oliva
Sale
Setacciare la farina con il lievito e il sale. Aggiungere lo yogurt e 3 cucchiai d'olio. Amalgamare
Incorpora, gradualmente, circa 1 dl di acqua tiepida.
 Impastare, aggiungendo eventualmente ancora poca acqua, fino a ottenere un impasto morbido. 

Lavorare  per una decina di minuti, formare un panetto e lasciare riposare coperto da un telo per 2 ore. 
Dividere l'impasto in 4 parti. Stendere ogni pezzo con il matterello fino ad ottenere un disco sottile e aggiungere il formaggio al centro.

Ripiegare il bordo del disco di pasta verso il centro, in modo da coprire il formaggio. Infarinare leggermente e stendere delicatamente con il matterello, allargandolo e assottigliandolo, e facendo attenzione a non romperlo, per non fare uscire il ripieno.


Ungere leggermente la padella antiaderente con un velo d'olio e, quando sarà caldissima, cuocere il naan con il coperchio, 2 minuti per parte, finché sarà gonfio e dorato. Procedere allo stesso modo per tutti gli altri pani preparati e servili tiepidi.
Questa ricetta è stata liberamente interpretata da Sale & Pepe


Con questa ricetta partecipo alla raccolta Panissimo di Sandra e di Barbara  
 

martedì 9 aprile 2013

Lenticchie al curry e la pioggia - Lentils with curry

E di nuovo la pioggia. Pioggia battente sulle finestre, sul tetto, sulle strade, dappertutto! Sarebbe molto romantico se  fosse una fresca serata d'estate o una delle prima notti frescoline d'autunno.
Invece, non lo è per niente. Devo dire che tutta questa acqua mi ha un pò stufato.
Mi vorrei consolare con l'avanzo dell'uovo di cioccolato che è chiuso in una latta in cucina, ma resisto e lo lascio la "maturare" per un altro pò. Resisto, ma non percfhè sono eroica, ma perchè è al latte.....!!!
Mi prendo una bella tisana rilassante e un piattino dove, casualmente, sono cascati un paio di biscotti  alle spezie. Ma resisto alla cioccolata, eh? Ma chi ci crede? :-P



Lenticchie al curry
Ingredienti per 4 persone
250 gr lenticchie piccole precedentemente lessate
1 carota tagliata a dadini
1 cipolla media tagliata a pezzetti
1/2 costa di sedano
1 cucchiaino curry in polvere
1 cucchiaio salsa di pomodoro
olio extra vergine d'oliva
acqua
sale

In una pentola anti-aderente versare  poco olio e  soffriggere la carota, la cipolla ed il sedano fino a quando le verdure sono tenere, 5 minuti circa.

Aggiungere, la salsa e le lenticchie, un pò di acqua (fino a coprire appena le verdure) e stufare (con il coperchio) per altri 10 minuti a  fuoco vivo. Togliere il coperchio.
Aggiungere il curry ed il sale e finire di cuocere per altri 10 minuti, per fare evaporare il liquido in eccesso.
Spegnere ed aggiungere un filo d'olio


Lentils with curry
 Ingredients for 4 persons
250 gr small lentils, cooked
1 carrot cubed
1 medium onion coarsley chopped
1/2 celery stalk coarsley chopped
1 teaspoon curry powder
1 tablespoon tomato sauce
extra virgin olive oil
water
salt

In a pan, add oil, carrot, celery and onion and sautèe for 5 minutes.
Add tomato sauce, lentils and water (to barely cover the vegetables) and cook covered, for about 10 minutes . Take off lid.
Add curry and salt and cook for another 10 minutes until most of the liquid evaporates.
Serve with a drizzle of oil



Con questa ricetta partecipo al contest di The dreaming seed


mercoledì 3 aprile 2013

Sauté di ceci con yogurt greco per Starbooks Redone - Chickpea/Garbanzo bean sauté with greek yogurt



Dopo gli eccessi di Pasqua, ho voluto provare una ricetta semplice, ma gustosa.
E' vero che l'avrei voluta provare con un tempo un pò più clemente, invece della solita giornata fredda e piovosa che sta caratterizzando questa primavera un pò particolare.
Però avevo a disposizione dei ceci che avevo lessato il giorno prima e volevo provare qualcosa diverso dal solito.
Così ho trovato questa ricetta di Patty del blog Andante con gusto, che ho un pò stravolto rivisitato a causa degli ingredienti che avevo a disposizione.


Mi è piaciuto molto la combinazione delle verdure e la salsa allo yogurt. Accompagnato da un piatto di riso integrale diventa un piatto unico, squisito!

La Primavera dei Gatti
Visione di erba alta in un campo
Verde smeraldo
Interrotto dalla coda
Di un gatto
Che salta
Nell'umida rugiada di mattino



Sauté di ceci con yogurt greco di Yotam Ottolenghi, "Plenty"
(English version below)
Ingredienti per 4 persone


300 gr di bietola 3 carciofi puliti e tritati grossolanamente

75 ml di olio extra vergine d'oliva più un goccio per finire

4 carote medie pelate e tagliate in dadini di 1 cm di lato

1 cucchiaino di semi di cumino 1 cucchiaio di Garam Masala*

250 gr di ceci preparati freschi (oppure in barattolo)

1 spicchio di aglio

1 cucchiaio di menta (seccata) sminuzzata

1 cucchiaio di coriandolo fresco sminuzzato

1 cucchiaio di succo di limone

sale e pepe nero
Ho aggiunto anche qualche cucchiaiata di acqua

Per la salsa

100 gr di yogurt Greco
1 cucchiaio di olio d'oliva
ed io ho aggiunto una punta di garam masala*
*Per sopperire alla mancanza sia dei semi di cumino che del coriandolo, ho utilizzato il garam masala che è un miscuglio in polvere composto da coriandolo, cumino, peperoncino, noce moscata, pepe, cardamomo, chiodo di garofano, finocchio e alloro

Scaldate l'olio d'oliva in una larga padella dal fondo spesso. Aggiungete le carote e fate saltare per 5 minuti a fuoco medio. Aggiungete i carciofi ed i ceci e continuate a cuocere per altri e 6 minuti almeno, aggiungendo l'acqua se troppo asciutto. Adesso aggiungete l'aglio, la menta, il succo di limone, sale e pepe.

Rimuovete dal fuoco e lasciate raffreddare un po'.
Per servire, miscelate bene l'olio con lo yogurt, il  garam masala , ma non ho aggiunto nè sale nè pepe. Sistemate le verdure nei piatti da portata e versate con un cucchiaio lo yogurt sulla cima.

Con questa ricetta partecipo allo Starbooks Redone di Menu Turistico


Chickpea/Garbanzo bean sauté with greek yogurt courtesy of Yotam Ottolenghi, "Plenty"
Ingredients for 4 persons
3 coarsley chopped artichokes (tough outer leaves removed) 75 ml extra virgin olive oil
4 medium sized carrots, diced
1 teaspoon garam masala*
250 gr  cooked chickpeas/garbanzo beans
1 clove garlic
1 tablespoon dried crumbled mint leaves
1 tablespoon lemon juice
salt and pepper to taste
Water

Sauce
100 gr greek yogurt
1 tablespoon extra virgin olive oil
salt and pepper to taste
1/2 teaspoon garam masala*
* The original recipe calls for cumin seeds or coriander, but I did not have any. So, I used garam masal that is a powdered mix of  coriander, cumin, pimento, nutmeg, pepper, cardamom, cloves, fennel and bay leaf


Heat the oil in a large pan and add the carrots. Sautè for about 5 minutes then add the artichokes and the chickpeas/garbanzo beans, add some water if too dry. Cook an additional 6 minutes. Then add the garlic, the mint, lemon juice, salt and pepper
Stir the yogurt, the oil and  the garam masala
Serve the vegetables and top with a spoonful of the yogurt
Serve warm or at room temperature