martedì 26 marzo 2013

Biscottini di Pasqua - Easter sugar cookies


E dopo la versione di Natale, ecco gli stessi biscottini a forma di ovetto.
E' la prima volta che li faccio versione Pasqua, ma penso che questa ricetta possa andare bene per qualsiasi occasione, perchè sono facili da fare, da mangiare e si mantengono molto bene a temperatura ambiente per 1 settimana e anche di più (se non finiscono prima!).
Questo impasto darà all'incirca 40 biscottini


(English version below)
Biscottini di Pasqua
150 gr burro morbido
150 gr zucchero semolato
1 cucchiaino lievito in polvere
1 uovo
1 cucchiaino estratto di vaniglia
260 gr farina 00
Pizzico sale
Stampi a forma ovale

Glassa reale
260 gr zucchero a velo
4 cucchiai meringa in polvere (nei negozi specializzati onilne)* meringue powder
60 ml acqua calda
Coloranti per alimenti
* E' possibile sostituire con 4 albumi e seguire le indicazioni della glassa come vostro solito.

Nel mixer montare il burro ed aggiungere lo zucchero, sbattendo bene.fino a quando il composto si è ben amalgamato.
Aggiungere l'uovo e la vaniglia.
In un altra scodella mescolare con la frusta, la farina, il lievito ed il sale.
Versare la farina nel composto con il burro e sbattere fino ad ottenere un impasto sodo.
Formare una palla ed avvolgere nella pellicola.
Mettere in frigo e far riposare 1 ora circa.

Trascorsa l'ora, scaldare il forno a 180° C, togliere dal frigo e tagliare una parte dell'impasto e stenderlo con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di 1/2 cm circa.
Infarinare gli stampi a forma ovale e tagliare la sfoglia ottenuta.
Mettere le "uova" così ottenute su di una teglia per pizza senza imburrare.
Cuocere in forno per circa 8-10 minuti o fino a quando i bordi cominciano ad imbrunirsi.
Con una spatola, rimuovere delicatamente ed appoggiare i biscotti su una griglia per raffreddare.
Una volta raffreddati, decorare con la glassa reale**

**Mescolare lo zucchero a velo con la polvere di meringa con la frusta. Aggiungere l'acqua fino ad ottenere un composto liscio e ben montato.
Se dovesse risultare troppo sodo, aggiungere 1 o 2 cucchiai di acqua calda.
Divivere in 4 ciotoline e colorare
Ad alcuni biscotti ho aggiunto dello zucchero colorato

Per fare i cuoricini: dopo aver spalmato il colore di base, aggiungere una piccola goccia e passare uno stuzzicadenti per il lungo.

Non sono durati più di 24 ore :)

Un augurio di Buona Pasqua da trascorrre in tutta serenità





Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Lamponi e Tulipani




Easter sugar cookies
2/3 cups of butter, softened
3/4 cups of sugar
1 teaspoon of baking powder
1 egg
1 teaspoon pure vanilla extract
2 cups of all-purpose flour
Dash of salt

Royal icing
2 cups powdered/icing sugar
4 teaspoons meringue powder
1/4 warm water
Food colors

Beat butter until soft and creamy. Add sugar and beat well.
Beat in egg and vanilla.
In a medium bowl combine flour, baking powder and salt
Add to butter mixture
Shape into a ball and cover with plastic wrap and chill for about an hour .
Preheat overn to 375° F
On a lightly floured surface roll a portion of the dough at a time until  1/4 inch thick
Cut with oval and other  shaped cookie cutters .
Place cutouts on an ungreased cookie sheet.
Bake for 8 to 10 minutes or until edges are lightly browned.
With a spatula, transfer cookies to a wire rack and cool.
Decorate with the colored royal icing*.and sprinkles

*Combine powdered/icing sugar and  meringue powder .
Add water and beat with electric mixer on low speed until spreading consistency.
If too stiff , add 1 tablespoon at a time of warm water.
Divide in 4 small bowls and tint with desidered colors
I also added some sprinkles to some of them
To make the hearts: spread colored icing on the cookie, then add a very small drop of another color and go through it with a toothpick
.
Have a very Happy Easter!


mercoledì 20 marzo 2013

Tiroler Apfel/ Birnen kuche e le rondini di Marzo

Oggi i miei capelli corti stanno andando un pò per conto loro:
un pò al bar a prendere un caffè,
un pò sul tram per fare shopping in centro
Ho sentito che un altro gruppetto ha dirottato un areo su Cuba
Insomma, fanno quello che hanno voglia!
Sarà ora di prendere un appuntamento dalla parucchiera.....?
Sarà che ieri pomeriggio ho portato mia figlia al Luna Park e c'erano orde di bambini e adulti che prendevano letteralmente d'assalto le giostre. Dopo la terza giostra, le ho detto che poteva bastare e le ho comprato lo zucchero filato bianco.


Ieri era la festa del Babbo
Ho pensato a tutte le volte che gli ho fatto un regalino, anche semplice. Lui li ha sempre apprezzati tutti e ringraziato con un grande sorriso ed un abbraccio.
Chiosto della basilica di Sant'Ambrogio - Milano


Oggi è la Prima Giornata Internazionale della Felicità,
Dedico queste 2 righe al mio babbo per dirgli che può essere felice e volare volteggiando nel vento, dove lo posso vedere. Sempre.


Rondini a Marzo

Quando sei svanito
dai miei occhi
velati
hai imparato a volare








Tiroler Apfel/ Birnen kuche
Torta tirolese di mele e pere
Ingredienti
130 g burro mobido
150 g zucchero semolato
1 cucchiaino estratto di vaniglia
2 uova medie
200 g di farina
1 cucchiaio lievito in polvere
6 cucchiai  latte
3 mele
2 pere

Gelatina di Albicocche
oppure
Zucchero a velo

Montare a crema il burro ammorbidito, aggiungere lo zucchero semolato e la vaniglia,  e una alla volta le uova.
Mescolare la farina con il lievito con la frusta e, alternandola con il latte, incorporala nel composto.
Imburrare e infarinare uno stampo a cerniera (io l' ho usato di 20 cm ) e versate il composto livellandolo bene.
Sbucciare le mele e le pere, tagliarle a tocchetti e distribuirle sulla pasta senza premerle, perché affonderanno da sole durante la cottura. Far cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 40/45 minuti (fate la prova stecchino). Spalmare la torta con un velo di gelatina di albicocche scaldata o  una spolverare con zucchero a velo
Questa ricetta l'ho liberamente interpretata da L' Antro dell'Alchimista











Con questa ricetta partecipo al giveaway di Valentina di La ricetta che Vale

domenica 17 marzo 2013

MTC - Fideuà del Dragone Tropicale


Il mio cuoco Valenciano sta navigando su una nave cargo che trasporta ananas delle Hawaii.
Passa dalla Cina e riempie la cambusa di salse e verdure.
Ha ancora una buona scorta di pancetta affumicata.
Ha nostalgia di casa, così decide di preparare la Fideuà.
Guarda in cambusa e si ritrova con degli ingredienti a dir poco strani.
Ingredienti opposti a quelli con cui solitamente prepara la Fideuà.
Così si ingegna e pensa cosa può preparare.
Dal ponte, gli portano una bella retata di gamberi e da lì, nasce la sua stramba idea

Fideuà del Dragone Tropicale
300 gr fideus (spaghettini spezzati, 2/3 cm)
100 gr bacon (pancetta affumicata affettata sottile) tagliato a strisce
3 cipollotti tagliati a rondelle sottile (usare anche la parte verde)
200 gr gamberetti
1 cucchiaio olio (io ho usato extravergine d'oliva)




Per la salsa
1/2 ananas maturo tritato finemente
1/2 cipolla rossa (io ne ho usato una media) tritata finemente
1 cucchiaino zucchero di canna panela
1 cucchiaio salsa di soia
1 cucchiaio olio (io ho usato extravergine d'oliva)
un pizzico di sale di Cervia

Per il brodo vegetale
1 cipolla media
1 carota
1 costa sedano
1 lt circa acqua
sale q.b.

Procedimento
Preparare il brodo, facendo bollire le verdure in una pentola con l'acqua ed il sale. Filtrare e tenere da parte

Ho poi seguito il metodo di tostatura dei fideus di Mai, del Blog Il colore della curcuma, la bravissima vincitrice del MT Challenge con la sua Red Velvet Cake Gluten free.

Per la salsa
Scaldare l'olio in una pentola, aggiungere la cipolla, l'ananas e fare cuocere per circa 5 minuti, coperto.
Aggiugere lo zucchero e sale di Cervia.
Quando il succo di ananas è quasi completamente evaporato, aggiungere la salsa di soia e cuocere coperto altri 5 minuti.
Togliere dalla pentola e versare in una ciotola da portare in tavola.

Nella "paella" scaldare un filo d'olio, versarci i fideus e farli tostare il più omogeneamente possibile, devono diventare sul marroncino ma attenzione a non bruciarli troppo. Poi mettere da parte.


Nella paella fare un soffritto con  il bacon ed i cipollotti e mescolare con una spatola, fino a quando sono ben rosolati.
Aggiungere il brodo vegetale e poi , quando il brodo comincia a bollire, i fideus.


Irrorare con il brodo bollente, una volta che è stato assorbito tutto. Comportarsi come quando si prepara il risotto, quindi senza annegare i fideus nel brodo.

Verso metà cottura, aggiungere i gamberetti e terminare la cottura della pasta.
Servire con la salsa



Con questa ricetta partecipo al MT Challenge di Marzo

Colgo l' occasione per ringraziare l' MTC e Mai per avermi fatto conoscere questa ricetta, che non conoscevo e che ho preparato con un pò di timpore e tanto entusiasmo.








lunedì 11 marzo 2013

Orange yogurt muffin cake - Muffin-torta all'arancia e yogurt


Non avevo voglia di preparare tutti i pirottini per fare i muffin, e così ho deciso di fare un muffin gigante, o muffin- torta. Ho fatto attenzione ai tempi di cottura (diversi rispetto ai muffin che sono più piccoli) ed è venuta fuori questa delizia. Praticamente è durato meno di 1 giorno!
Questo dolce è molto allegro e solare: mi piace il colore leggermente arancio ed il gusto fresco dato dalla glassa e dallo yogurt (ed assenza di burro!).
Ci voleva, dopo tanti post un pò tristi e un pò cupi :)
Viva il risveglio! Viva la primavera! E chissenefrega delle allergie (per oggi, va!)



Muffin-torta all'arancia e yogurt
230 gr farina 00
100 gr zucchero semolato
2 cucchiaini di buccia grattugiata di un'arancia
1 cucchiaino lievito in polvere per dolci
1/2 cucchiaino bicarbonato
un pizzico di sale fine
1 uovo sbattuto
240 ml yogurt bianco naturale
80 ml olio (io ho usato extra vergine d'oliva)
1 cucchiaino vaniglina liquida

Per la glassa
65 gr zucchero a velo
1 o 2 cucchiaini succo d'arancia

Scaldare il forno a 180° C.
Imburrare ed infarinare uno stampo rotondo. Se si usa il silicone come ho fatto io, non imburrare nè infarinare.
In una terrina versare la farina, zucchero, buccia d'arancia,lievito, bicarbonato e sale. Mescolare con la frusta per amalgamare bene.
In una ciotola, versare l'uovo, yogurt, olio e vaniglina. Mecolare con la frusta .
Aggiungere quest'ultima nella terrina con la farina e mecolare fino a quando l'impasto è umido. Non mescolare troppo, altrimenti il muffin non lieviterà bene.
Versare il composto nello stampo e cuocere in forno per 30 minuti fino a quando il muffin è bello dorato. Fare comunque la prova dello stecchino.
Lasciare raffreddare.
A parte lavorare con la frusta, lo zucchero a velo e il succo d'arancia.
Glassare il muffin, facendolo cadere dalla frusta o cucchiaio a nastro
Lasciare indurire un pò la glassa e poi, gustare.


Orange yogurt muffin cake
1 3/4 cup all-purpose flour
1/2 cup sugar
2 tsp finely shreded orange peel
1 tsp baking powder
1/2 tsp baking soda
1/4 tsp salt
1 beaten egg
1 8-ounce carton plain yogurt
1/3 cup oil
1 tsp vanilla extract
1/2 cup powdered sugar
1 to 2 tsp orange juice


Preheat oven to 400° F
Grease and lightly flour a round a 9x1/2 cake pan . Omit this step if  using a silycone pan
In a medium mixing bowl combine, flour, sugar, orange peel, baking powder, baking soda and salt. Set aside.
In another bowl, combine egg, yogurt, oil and vanilla
Add egg mixutre all at once to the dry mixture and stir just till moistened
Pour batter in pan and bake for 30 minutes or till golden. Insert a toothpick and it is comes out clean, then it is ready.
Cool.
In a separate small bowl, combine powdered sugar and orange juce to make a glaze that it easy to drizzle on the cake.
Drizzle over cake and serve, if desired, warm.



Con questo dolce, partecipo nella categoria Arancione al contest di Fior di rosmarino

venerdì 8 marzo 2013

8 Marzo e Muffin con pere e gocce di cioccolato

Oggi è la festa della Donna, 8 Marzo.
Ne avevo già parlato qui
Me ne sono ricordata quando ho visto una macchina  guidata da un uomo, fermare un venditore improvvisato (uomo) su una bicicletta e comprare un mazzolino di mimose.
Per me è una giornata come tutte le altre, con la consepevolezza di essere donna e vivere come tale. Ogni giorno.

Una mattina di qualche anno fa, sentii parlottare davanti a casa mia e quando uscii, vidi 2 persone (uomini) che troncavano e spezzavano i rami dal mio amato albero di mimosa, per venderli.

Da allora, niente mimosa per me.

Che gli uomini si comportino come tali e non da bestie.





(english version below)
Muffin con pere e gocce di cioccolato
per una dozzina di muffin

260 gr farina 00
100 gr zucchero semolato
12 gr lievito in polvere
1/2 cucchaino sale fine
130 gr gocce di cioccolato fondente
240 ml latte
75 ml olio (io ho usato extra vergine d'oliva)
1 uovo
2 Pere molto mature a pezzettoni. Se le pere non sono mature, a dadini
12 Pirottini per muffin
2 stampi da 6 muffin o 1 da 12


Scaldare il forno a 200° C

Inserire i pirottini per i muffin nello stampo
In una terrina mescolare insieme la farina, zucchero, lievito, gocce di cioccolato e sale con una frusta per amalgamare bene gli ingredienti.

In una ciotola separata mescolare insieme uovo, latte e olio.  Aggiungere la pera e mescolare ancora bene.

Aggiungere il  composto con le uova a quello con la farina  e mescolare fino a quando il composto è umido ma NON liscio od omogeneo. Se l'impasto viene lavorato troppo, i muffins saranno bassi, duri e gommosi.

Riempire i pirottini con il composto a 2/3 dal bordo ed infornare per 20 minuti circa fino a quando saranno belli dorati, facendo la prova dello stuzzicadenti

Con questa ricetta partecipo al contest di Coccole di dolcezza



Pear and chocolate chip muffins
2 cup sall-purpose flour
3/4 cup semi-sweet chocolate chips
2 very ripe pears diced. If the pears are not ripe, then dice finely
12 muffin baking cups
2 6- muffin pans or 1 12-muffin pan




Heat oven to 400° F (200° degrees C).  Line the pan with baking cups.
In a bowl, whisk flour,  sugar, baking powder, chocolate chips, and salt.
 In another bowl, combine milk, oil and egg; blend well. Add pear and stir well.
Add to dry ingredients ; stir just until dry ingredients are moistened (batter will be lumpy.). If you mix until well blended, the muffins will not rise and be hard and chewy
Fill cups 2/3 full and bake for 20 minutes or until toothpick inserted in center comes out clean.