martedì 26 novembre 2013

Sformatini di Gruyère de Comté e Parmigiano Reggiano - Gruyère de Comté and Parmigiano Reggiano Flans






Dopo la mia scorribanda al Bontà di Cremona, ho finalmente deciso di fare questi deliziosi sformatini che avevo visto nel blog di Cristina Vissi d'arte...e di cucina per lo Starbooks del Gennaio 2012 (in effetti è un pò che sto covando...) . La ricetta è tratta dal libro di Michel Roux "Eggs" .

Non avendo fontina, usato nella ricetta originale, ho usato un formaggio francese che ho acquistato alla fiera di Cremona, il Gruyère de Comté










Sformatini di Gruyère de Comté e Parmigiano Reggiano (english version below)
Ingredienti per 4 persone
2 uova medie
100 ml panna (io ho usato yogurt naturale magro)
200 ml panna da cucina
100 g fontina grattugiata (io ho usato Gruyère de Comté)
30 g parmigiano reggiano
Sale e pepe macinato al momento (omesso il pepe)
un pizzico di noce moscata grattugiata al momento (omesso)
20 g burro ammorbidito

Qui di seguito la ricetta di Cristina, con le mie modifiche traparentesi:

Sgusciate le uova in una ciotola grande, sbattetele leggermente con una forchetta, poi aggiungete i due tipi di panna (light + normale o yogurt + normale o quello che volete voi - io lo yogurt) e sbattete fino a ottenere un composto omogeneo. Incorporate i formaggi e insaporite con pochissimo sale e quanto pepe volete (io non ho messo pepe). (Del pizzico di noce moscata, elencato negli ingredienti, non c'è traccia nella ricetta. Io l'ho semplicemente aggiunto al composto insieme a sale e pepe) - (Io non l'ho messo)

Scaldate il forno a 160°C.
Portate a bollore dell'acqua.
Ungete 6 cocottine (io 4 più grandi) di circa 8 cm di diametro e 4 cm di profondità con il burro ammorbidito e spolverate con un po' di sale e di pepe. Distribuite il composto a base di uova nelle cocottine.

Mettete le cocottine in una pirofila o una teglia rivestita di carta da forno. Versate nella pirofila dell'acqua bollente, in modo da arrivare a metà delle pareti delle cocottine (bagnomaria):
Infornate e controllate la cottura dopo 15-20 minuti: gli sformatini dovrebbero essere solidi lungo i bordi ma piuttosto "tremolanti" al centro (nel mio forno ci sono voluti 25 minuti). Togliete le cocottine dal bagnomaria e lasciatele raffreddare su una griglia.
Servite gli sformatini nelle cocottine appoggiate sui piatti.
Sono più buoni freddi, ma non gelati. Confermo, a temperatura ambiente sono ottimi e sono quindi perfetti da fare in anticipo. Consiglio di servirli insieme a una baguette o a fette di pane tostato.



Note mie: ho colto al balzo le note di Cristina, e ho usato lo yogurt al posto della panna
Dopo circa 20 minuti, inserire la punta di un coltello: se esce pulito, gli sformatini sono pronti.
Dopo la cottura e conseguente raffreddamento, gli sformatini erano piuttosto liquidi in fondo e quindi li ho serviti con delle fette di pane, leggeremente tostate
Sfizioso, delizioso e coccoloso
Ottimo come appetizer
Può essere anche usato come dip con i cracker
Importante: se cucinate per un celiaco, accertatevi che tutti i prodotti che usate siano contrassegnate dalla spiga barrata - gluten free.




Con questa ricetta partecipo allo  Starbooks Redone di Novembre







Gruyère de Comté and Parmigiano Reggiano Flans
Ingredients for 4 persons
2 medium-sized eggs
1/2 cup plain yogurt
1 cup heavy cream
2./3 cup grated Gruyère de Compté
1/4 cup parmigiano reggiano
Salt
Butter for ramekins


Pre heat oven to 320° F
Break the eggs in a big bowl and toss with a fork, then add heavy cream and yogurt and beat until smooth and creamy
Add cheeses and a pinch of salt. Set aside.
Boil a pot of water: you will need this to "cook" the flans in the oven, by pouring it into a pan before adding the ramekins.
Butter 4 ramekins (3 inches wide) and pour in the egg mixture
Put the ramekins in the prepared pan with water, trying not get any water in the ramekins. The water should not go beyond half of the ramekin. 
Bake in the oven bain-marie
After 15-20 minutes the flans should be firm on the sides and slightly wobbly in the middle. Insert a knife and if it comes out clean, then they are done.
Take out of the oven and cool
Serve with toasted bread or crackers




3 commenti:

  1. Ti osservo con ammirazione e da te trovo sempre spunti...ma un invito a cena??? ;) Buona settimana. OTTIMO!!! Buona settimana. Ni

    RispondiElimina
  2. ciao Isabel! la tua ricetta mi era proprio sfuggita, chiedo perdono!!
    hai fatto bene a usare il comté, chissà che bontà!
    grazie mille, a presto :)))

    RispondiElimina
  3. Me-ra-vi-glio-sa!!!
    Come sempre del resto... Brava Isabel!!!

    RispondiElimina