mercoledì 20 novembre 2013

Re-Cake Cream, Chocolate and Double Salted Caramel Tart - Bloggalline

Ed eccomi tornata tra le mie quotidiane mura domestiche, dopo un weekend di fuoco.

Per intenderci, non un fuoco che brucia e fa male, ma un fuoco che rallegra,  riscalda, su cui puoi cuocere i marshmallows e che scoppietta felicemente.

Un fuoco fatto di persone che hanno dentro di loro una magia molto speciale.

Thanks Bloggalline!














Questa è la ricetta che stavo preparando....


Crostata con Cioccolato, Doppio Caramello Salato e Panna
Le mie variazioni tra parentesi
Ingredienti per la base:
250 g farina 00
30 g farina di mandorle o mandorle frullate (io ho usato pistacchi)
150 g burro freddo tagliato a cubetti
80 g zucchero
1 uovo
1 pizzico sale
vaniglia (io ho usato 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)
Ingredienti per il caramello salato:
70 g zucchero
70 g panna con il 36% di grassi
1 cucchiaio burro
1 pizzico sale
Ingredienti per crema al cioccolato
400 ml panna
300 g cioccolato fondente (io 100 g cioccolato artigianale 87%, 100 g cioccolato artigianale 72% e 100 g cioccolato fondente classico, tagliato a pezzettini molto piccoli)
ho anche aggiunto 1 cucchiaino cannella in polvere
Ingredienti per la panna montata:
250 g panna molto fredda
2 cucchiai zucchero
cacao amaro in polvere (omesso)

Per la base: unire tutti gli ingredienti e formare una palla. Mettere in frigo per 30 minuti, avvolta nella pellicola.
Stendere la pasta con il mattarello su una superficie leggermente infarinata, fino ad uno spessore di circa 3 mm e trasferire in una pirofila rotonda di 26 cm di diametro*.
Bucherellare con la forchetta e mettere in frigo per 30 minuti



Scaldare il forno a 180° e cuocere la base con sopra un foglio di carta da forno e fagioli secchi (io ho usato dei ceci secchi) per circa 25 minuti. Togliere dal forno e far raffreddare.
Mentre la base sta cuocendo, preparare il caramello.
In un pentolino, versare lo zucchero e cuocere a fuoco medio, fino a quando si trasforma in caramello (per me circa 5 minuti a fuoco basso, mescolando spesso)**.
Appena pronto, spegnere il fuoco e aggiungere il burro, sale e la panna, mescolando con la frusta fino ad ottenere una salsa omogenea e liscia. Far freddare e versare nella base***



Rimettere la crostata in frigo per almeno 1 ora.
Mettere la cioccolata in una ciotola. Tenere da parte
Mentre la crostata si raffredda, scaldare la panna e appena giunge a bollore, togliere dal fuoco, versare la panna e mescolare con una frusta per amalgamare bene gli ingredienti. Lasciare raffreddare.

Quando la ganache è fredda, versare sulla crostata e rimettere in frigo per almeno 24 ore.
Prima di servire, montare la panna e aggiungere lo zucchero****.
Distribuire la panna sopra la crostata e servire


*  A questo punto, avanza impasto per altre crostatine (io ne ho fatte 3 piccoline), quindi a mio avviso, sarebbe meglio usare una pirofila/stampo da 28.

** Io ho preparato 2 caramelli: un più chiaro e un secondo più scuro. Quest'ultimo l'ho ottenuto cuocendo il caramello un minuto in più, per avere un colore appena più scuro.

*** prima ho versato il caramello scuro e poi quello più chiaro, senza mescolare

**** putroppo, per mancanza di tempo, non sono riuscita a stabilizzare la panna, nè ad utilizzare la sac-à-poche per fare un pò di decorazioni pannose sulla crostata


Con questa ricetta partecipo al RE-CAKE 2 di Novembre
Da un'idea di Acqua e farina-sississima2 Amiche in CucinaIl Fior di CapperoDolcizie e Tra Fornelli e Pennelli





For the english version, please check  La Receta de la Felicidad

15 commenti:

  1. adoro il caramello salato..ottima la tua re-cake!
    bacione

    RispondiElimina
  2. Dunque... me ne mangerei una fetta a colazione una come dessert, una a merenda e una per il dopocena. Tanto per dirti quanto poco mi piace questa torta eheheheh!
    Devo metterci un freno! Altrimenti a Natale ci arrivo rotolando!
    A presto!!!!

    RispondiElimina
  3. Isabel è fantastico questo dolce, peccato e goduria, mioddio! E anche 1 kg. in più che sarebbe meglio non prendere. Ma sicuramente lo farò, non potrò farne a meno.

    RispondiElimina
  4. sarà meglio non la veda mio marito! l'ho messo a stecchetto e mi ucciderebbe per questa :-)

    RispondiElimina
  5. belle le tue crostate, le devi postare direttamente nel gruppo di Facebook, grazie, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Isabel...questa crostata la amo. Oddio mio che goduria! La voglio preparare per il mio compleannoooooooo ma so già che non ne sarò in grado! Adoro il caramello e il cioccolato (senza lattosio)...chissà che dalle mie inesperte manine possa uscire qualcosa di decente!
    Ti abbraccio e spero di vederti presto ad un altro raduno!!!
    Berry

    RispondiElimina
  7. ciao, ottima Re-cake, grazie per aver partecipato

    RispondiElimina
  8. Bella e molto invitante la tua re-cake!! Io sono impazzita per il caramello... Sei stata molto brava e da come l'hai descritta, credo che sei abbastanza sicura nel preparare i dolci!!!! Hai visto la mia? ho avuto seri momenti di panico!!!
    Mi sono unita ai tuoi lettori!! Ti aspetto da me, se ti va!!! :)

    RispondiElimina
  9. Isabel carissima, mi è dispiaciuto tanto non poter presenziare a Milano... spero al prossimo raduno di esserci e di abbracciare anche te. Intanto mi godo gli abbracci virtuali e le coccole culinarie che ci regali... una crostata davvero squisita :*

    RispondiElimina
  10. Si vabbé...però non è corretto...tu mi 'porti' qui con la cosa del raduno e mi schiaffi una torta del genere???? E adesso?? Io rimango qui con la bavetta che cola da un lato della bocca??? Non è elegante eh!
    Scherzi a parte Isabel, è stato un vero piacere rivederti, abbiamo passato una meravigliosa giornata, grazie!!
    E la torta è una favola, mi tocca copiartela! ;-) Roby

    RispondiElimina
  11. Una scintilla dilagante direi! Bellissima questa ns comunità e con te ormai già 2 volte ci Siamo viste. Troppo bello!
    Ora mi rileggo bene la torta

    RispondiElimina
  12. Bella Re-Cake! mi piace l'idea del doppio caramello!

    RispondiElimina
  13. Dopo aver partecipato al raduno di Roma, mi è dispiaciuto tantissimo non aver potuto partecipare a quello di Milano... sarebbe stata un'ottima occasione per conoscerti! Mi piace molto come hai fatto la tarte e come l'hai spiegata! Un bascione!

    RispondiElimina