mercoledì 20 marzo 2013

Tiroler Apfel/ Birnen kuche e le rondini di Marzo

Oggi i miei capelli corti stanno andando un pò per conto loro:
un pò al bar a prendere un caffè,
un pò sul tram per fare shopping in centro
Ho sentito che un altro gruppetto ha dirottato un areo su Cuba
Insomma, fanno quello che hanno voglia!
Sarà ora di prendere un appuntamento dalla parucchiera.....?
Sarà che ieri pomeriggio ho portato mia figlia al Luna Park e c'erano orde di bambini e adulti che prendevano letteralmente d'assalto le giostre. Dopo la terza giostra, le ho detto che poteva bastare e le ho comprato lo zucchero filato bianco.


Ieri era la festa del Babbo
Ho pensato a tutte le volte che gli ho fatto un regalino, anche semplice. Lui li ha sempre apprezzati tutti e ringraziato con un grande sorriso ed un abbraccio.
Chiosto della basilica di Sant'Ambrogio - Milano


Oggi è la Prima Giornata Internazionale della Felicità,
Dedico queste 2 righe al mio babbo per dirgli che può essere felice e volare volteggiando nel vento, dove lo posso vedere. Sempre.


Rondini a Marzo

Quando sei svanito
dai miei occhi
velati
hai imparato a volare








Tiroler Apfel/ Birnen kuche
Torta tirolese di mele e pere
Ingredienti
130 g burro mobido
150 g zucchero semolato
1 cucchiaino estratto di vaniglia
2 uova medie
200 g di farina
1 cucchiaio lievito in polvere
6 cucchiai  latte
3 mele
2 pere

Gelatina di Albicocche
oppure
Zucchero a velo

Montare a crema il burro ammorbidito, aggiungere lo zucchero semolato e la vaniglia,  e una alla volta le uova.
Mescolare la farina con il lievito con la frusta e, alternandola con il latte, incorporala nel composto.
Imburrare e infarinare uno stampo a cerniera (io l' ho usato di 20 cm ) e versate il composto livellandolo bene.
Sbucciare le mele e le pere, tagliarle a tocchetti e distribuirle sulla pasta senza premerle, perché affonderanno da sole durante la cottura. Far cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 40/45 minuti (fate la prova stecchino). Spalmare la torta con un velo di gelatina di albicocche scaldata o  una spolverare con zucchero a velo
Questa ricetta l'ho liberamente interpretata da L' Antro dell'Alchimista











Con questa ricetta partecipo al giveaway di Valentina di La ricetta che Vale

12 commenti:

  1. Ciao Isabel :) Che bel post, che bellissima ricetta... ti ringrazio davvero tanto per avermela donata, la proverò presto, deve essere una delizia unica! :) Dedico anche io le tue parole al mio papà, se mi permetti.. sono bellissime :) <3 Grazie di cuore e un bacione, a presto :)

    RispondiElimina
  2. Oddio che meraviglia! Mi piace questa tua versione! E un pensiero guardando lassù nel cielo al tuo babbo

    RispondiElimina
  3. Che dolcezza! E non solo per la torta! ;)

    RispondiElimina
  4. Capisco l'amarezza che potrai aver avuto ieri! Ma mi piace sempre come reagisci!
    Perfetta la tua torta, adoro le torte così alte!
    Bacioni

    RispondiElimina
  5. Che torta meravigliosa!!!! E che belle parole hai dedicato al tuo papà, un bacione grande grande!

    RispondiElimina
  6. sei sempre cosi straordinariamente fine e profonda.
    auguri a tuo papà anche se in ritardo.
    un abbraccio cara Isa
    vaty

    RispondiElimina
  7. Adoro le mele e questa torta dev'essere proprio buona..

    RispondiElimina
  8. tesoro, un abbraccio grande.... sei meravigliosamente tenera e commovente.
    un bacio con il cuore
    Sandra

    p.s. certo che una fetta di torta per colazione la prenderei proprio proprio volentieri... senti che profumo!

    RispondiElimina
  9. TI INVITIAMO AD ISCRIVERTI AI NOSTRI CONTEST!
    speriamo tu faccia parte della nostra grande famiglia, partecipando con una ricetta adatta ai nostri prodotti!
    La famiglia di Cà Versa

    RispondiElimina
  10. No ma che carino il tuo blogggg complimenti ottime ricette ;)
    mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un abbraccio
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi ;) baci

    RispondiElimina