giovedì 29 novembre 2012

Autunno e polpette


Il tempo passa, e con questo tempo strano, faccio fatica e credere che manchi meno di un mese a Natale.
Vedo apparire le prime decorazioni natalizie, ma i pensieri sono ancora rivolti all'autunno e i suoi colori arancio, rosso, giallo, verde scuro. Un pò meno ai colori dell'inverno, bianco e trasparente. 
Ma ecco un altro pò di colore con queste polpette!


Polpette al sugo

300 gr di carne macinata scelta
1 cipolla rossa media tritata
1 uovo
Pangrattato q.b.
1/2 bicchiere latte
Sale q.b.
1 bicchiere salsa di pomodoro
Olio extra vergine di oliva


In una terrina, amalgamare la carne, la cipolla, l'uovo. Aggiungere il pangrattato ed il latte fino ad ottenere un composto appena compatto.
Formare delle polpettine con le mani e metterle a cuocere in una padella con olio caldo.
A metà cottura (apritene una per vedere quando è quasi cotta) aggiungere la salsa di pomodoro e cuocere lentamente per circa 10 minuti.

Volendo si può utilizzare il sugo e le polpette per condire una pasta

Con questa ricetta partecipo al contest di SQUISITO



giovedì 22 novembre 2012

National Geographic e Trofie al radicchio - National Geographic and Trofie with radicchio



A metà anni '70 in un bel giorno d'estate, due persone si aggiravano con fare incerto sulla strada polverosa che conduce a casa.
Quando ci videro, chiesero alcune infomazioni  e cominciarono a chiaccherare con noi.
Stavano facendo fotografie per un articolo su Leonardo da Vinci e avevano bisogno di un posto adatto per alcune foto.
Noi glielo trovammo.
La strada è ormai asfaltata da tempo (e la casa non è così polverosa), ma manca il mistero di dove conduce questa stradina di campagna sui colli toscani.

On a sunny summer day in the mid-'70s, two persons were walking on the dirt road towards to the house.
When they saw us, they asked for information and we started to talk together
They were taking pictures for an article on Leonardo da Vinci and they needed a good place to take some.
We found it
The dirt road has been asphalted a long time a go (and the house is not as dusty), but the mistery on where this country road goes on the tuscan hill, is gone.

Trofie al radicchio
Ingredienti per 4 persone
500 gr trofie
1 manciatina di sale grosso
2 cespi di radicchio rosso Chioggia tagliato a fette
1 cipolla di Tropea media, tritata
150 gr Asiago tagliato a cubetti
Olio di oliva
Sale q.b.

Mettere una pentola con acqua sul fuoco ed aspettare l'ebollizione, aggiungere una manciatina di sale e le trofie.
Nel frattempo, saltare in padella con un filo d'olio, le cipolle e il radicchio fino a cottura, circa 10 minuti.
Scolare le trofie e versarle nel radicchio e saltare con le verdure. Aggiungere sale e l'asiago
Saltare fino a completo scioglimento dell'Asiago


Trofie with radicchio 
Ingredients for 4 persons
500 gr trofie (pasta from Liguria)
1 small handful coarse salt
2 balls of Chioggia radicchio sliced
1 medium red onion, chopped
150 gr Asiago cheese, diced
Olive oil
Salt to taste


Fill a pot with water and heat util the water starts boiling. Add coarse salt and trofie.
Meanwhile, sautee the onion and radicchio with a little oil for about 10 minutes.
When the trofie are done, drain them and add them to the vegetables and sautee.
Add salt and Asiago, then continue to sautee until the cheese has melted



martedì 13 novembre 2012

Queen Elizabeth II, Paris and stir-fry vegetables - Queen Elizabeth II, Parigi e verdure saltate




In un bel pomeriggio di fine estate la Queen Elizabeth II salpò dal porto di New York, USA alla volta della Francia. La traversata durò 2 settimane.
Ricordo di aver vomitato (immagine poco poetica...) per quasi tutto il tragitto, intervallato da dalle nuotate nella piscina, perdersi nel labirinto della nave e il salvataggio di una nave Cinese in avaria in pieno Atlantico.
Ci siamo trasferiti in un sobborgo di Parigi, Orsay.

The Queen Elizabeth II left New York, USA in a nice end-of-summer day, destination France. The trip lasted 2 weeks.
I remember that I threw up (not very poetic...) for almost all the trip, even though we did swim in the pool, got lost in the ship's maze and saved a stricken Chinese ship in the Atlantic ocean.
We moved to  suburban Paris, Orsay.


Per circa un anno siamo vissuti in una villa con un enorme giardino, pieno di piante, fiori, siepi e la ferrovia. Di lì passava il treno, proprio oltre lo steccato. Adoravo dondolare sull'altalena aspettando che passasse il treno, così vicino e veloce.
Il pain au chocolate rimane ancora la mia "madelaine" preferita: entrare nella boulangerie e assaporare i profumi dei dolci e del pane appena fatto, guardare tutte le paste e brioche oltre la vetrina e mangiare il pain caldo appena sfornato fanno parte di un bagaglio di ricordi che rimarrà sempre dentro di me.
Mi piaceva andare ai mercatini rionali, entrare nelle charcuterie e sentire tutti i profumi dei salumi e formaggi.
Sarà per questo che mi piace tanto cucinare e sperimentare?


We lived in a villa with an enormous garden, full of trees, flowers, hedges and the railroad track. The train passed right over the fence.
I used to love to sit on the swing waiting for the train, so near and fast.
The pain au chocolate still remains my favorite "madelaine" : to go in the boulangerie and savour the sweet scent of the pastries and just baked bread, look at all the sweets and brioches just right behind the glass and eat the warm pain just out of the over, are part of my memories that I will keep forever.
I loved to go to the local makets, go into the charcuterie and smell the aroma of the salamis and the cheeses.
Maybe this is the reason why I love to experiment and cook?





Verdure saltate
Stir-fry vegetables

Ingredienti per 4 persone
4 carote grandi tagliate a julienne
4 zucchini romani tagliati a julienne
2 porri affettati a rondelle
olio di oliva q.b.
Per la salsa
1 cucchiaio olio di oliva
2 cucchiai salsa di soia
1 cucchiaio miele di castagno
1 spicchio aglio pelato e tritato
2 cucchiaio semi di sesamo

Riso lessato (1 pugno per persona e 1 per la pentola)

Ingredients for 4 persons
4 carrots, cut julienne style
4 zucchini, cut julienne style
2 leeks cut in rounds
olive oil
Sauce
1 tablespoon olive oil
2 tablespoons soy sauce

1 tablespoons honey
1 clove garlic, peeled and finely chopped
2 tablespoons sesame seeds, optional

Cooked rice (1 handful per person and 1 for the pot)






Saltare le verdure nel wok con un pò di olio, fino a quando sono cotti ma leggermente croccanti.
A parte, mescolare gli ingredienti per la salsa.
Aggiungere la salsa alle verdure e saltare per 1 minuto.
Servire le verdure sopra il riso bello caldo


Sautee the vegetables in a wok with a little oil, until done (should be slightly crunchy).
Stir aside together all ingredients for the sauce.
Add sauce to the vegetables and stir fry for 1 minute.
Serve with piping hot rice

Volendo si può servire come contorno, senza riso
You can also serve it as a side dish, without rice.

Con questsa ricetta partecipo al contest di La Ginestra e il Mare

giovedì 8 novembre 2012

Zucca e funghi "gratinati" - Squash and mushrooms "au gratin"

 Amo la zucca. Quindi in questo periodo la mangio dappertutto, tranne che inzuppato nel cappuccino!
La trovo estremamente versatile, sia dolce che salata. Mi rendo conto che a non tutti piace, ma inserendo anche altri ingredienti, si ha un ottimo connubio

I love squash. I am eating it in every dish, exept in my cappuccino.
I find it extremely versatile, both sweet and savoury. I understand that not all like it, but adding other ingredients, we can have a good combination


Zucca e funghi champignon "gratinati"
300 gr zucca a cubetti
2 cipollotti tagliati a rondelle
100 gr funghi champignon tagliati a fettine
olio extra vergine di oliva
2 cucchiai pangrattato
1 cucchiaio parmigiano reggiano

Squash and mushroom "au gratin"
300 gr cubed squash
2 spring onions sliced
100 gr mushrooms champignon sliced
extra virgin olive oil
2 tablespoons bread crumbs
1 tablespoon grated parmigiano reggiano


In una padella saltare la zucca nell'olio fino a quando perde la sua durezza. A quel punto aggiungere cipollotti e funghi

Saltare in padella fino a fine cottura
Aggiungere pangrattato e parmigiano e "gratinare" per un paio di minuti


Sautee the squash in the oil until slighly soft. Add the onions and mushrooms. Sautee in the pan until cooked.
Add bread crumbs and parmigiano reggiano and sautee for a few minutes









In una padella saltare la zucca nell'olio fino a quando perde la sua durezza. A quel punto aggiungere cipollotti e funghi
Saltare in padella fino a fine cottura
Aggiungere pangrattato e parmigiano e "gratinare" per un paio di minuti



Sautee the squash in the oil until slighly soft. Add the onions and mushrooms. Sautee in the pan until cooked.
Add bread crumbs and parmigiano reggiano and sautee for a few minutes



Buon Autunno
Enjoy this wonderful Autumn

Con questa ricetta partecipo al contest di Essenza in Cucina